Friday 18th of April 2014

logo

Home
Presentazione dell'istituto comprensivo "G.Garibaldi". PDF Stampa E-mail
Lunedì 02 Novembre 2009 16:11

PRESENTAZIONE

DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO

“ GIUSEPPE GARIBALDI “

 

 

 

In un ISTITUTO COMPRENSIVO, tutti gli ordini di scuola funzionano secondo le loro caratteristiche (programmi, orari, insegnamenti), ma il lavoro del personale scolastico è meglio organizzato e coordinato.

Infatti, nell’ISTITUTO COMPRENSIVO operano sinergicamente una sola PRESIDENZA, un solo CONSIGLIO d’ISTITUTO, un COLLEGIO dei DOCENTI unitario, per affrontare, in modo integrato, i vari aspetti della vita della scuola, come, ad esempio, le scelte educative e didattiche, la valutazione degli alunni, la gestione dei finanziamenti.

 

L’Istituto Comprensivo “Giuseppe Garibaldi” intende proporsi ai propri utenti, alunni e genitori come scuola del SUCCESSO, della QUALITA’, della FLESSIBILITA’ didattica, organizzativa e curricolare.

 

 Il contesto territoriale, in cui s’inserisce l’Istituto con la sua identità scolastica, presenta connotazioni ed aspetti diversificati, se da una parte si manifesta una grande ricchezza formativa, dall’altra permangono sacche di emarginazione culturale. Questa si intreccia con una certa parte di analfabetismo di ritorno, che rischia di impedire a molti l’esercizio di una piena cittadinanza. Questa situazione chiama la scuola al suo compito precipuo.

Per questo l’obiettivo dell’I.C. “G. Garibaldi” non può essere soprattutto quello di inseguire lo sviluppo di singole tecniche e competenze; piuttosto, è quello di formare saldamente ogni persona sul piano cognitivo e culturale, affinché possa affrontare positivamente l’incertezza e la mutevolezza degli scenari sociali e professionali, presenti e futuri. Questa scuola intende, quindi, realizzare percorsi formativi sempre più rispondenti alle inclinazioni personali degli studenti, nella prospettiva di valorizzare gli aspetti peculiari della personalità di ognuno.

 

Infatti, l’I.C. “G. Garibaldi” si pone quali finalità specifiche quelle di:

·      offrire agli studenti occasioni di apprendimento dei saperi e dei linguaggi culturali di base;

·      far sì che gli studenti acquisiscano gli strumenti di pensiero necessari per apprendere a selezionare le informazioni;

· promuovere negli studenti la capacità di elaborare metodi e categorie che siano in grado di orientarli negli itinerari personali;

·  favorire l’autonomia di pensiero degli studenti, mirando la propria didattica alla costruzione di saperi a partire da concreti bisogni formativi.

 

Da queste scaturiscono gli obiettivi generali del Piano dell’Offerta Formativa dell’I.C. Garibaldi:

Creare il cittadino di oggi e di domani, attraverso la riaffermazione del senso civico, della responsabilità individuale e collettiva, del bene comune.

La conoscenza della nostra Carta costituzionale, l’adesione ai suoi principi e ai suoi valori di libertà, di giustizia, di uguaglianza, di rispetto della dignità della persona, di solidarietà, di pari opportunità, di democrazia costituiscono il punto di partenza, fin dalla scuola dell’infanzia, per sviluppare la coscienza civica, per imparare a convivere in armonia con le tante diversità presenti nella nostra società e per interpretare criticamente un mondo globalizzato, tecnologicamente avanzato e soggetto a continui cambiamenti, in cui spesso si mortifica la dignità della persona e in cui l’avere prevale sull’essere. L’acquisizione già nel primo ciclo delle conoscenze e delle competenze relative all’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” risponde a queste prioritarie esigenze, anche collocandole in una prospettiva storica.

Porre la massima attenzione all’inclusione.

La scuola è luogo di apprendimento e, insieme, di costruzione dell’identità personale, civile e sociale. E’ intento della nostra scuola mettere ciascuno in condizione di raggiungere la piena realizzazione di sé e l’acquisizione della cultura e dei valori necessari per vivere da cittadini responsabili.  Nessuno deve rimanere indietro, nessuno deve sentirsi escluso.

Impegnarsi a favore della persona con disabilità.

Un’attenzione particolare va riservata agli alunni con disabilità. Nell’I.C. G.Garibaldi sono attivati interventi personalizzati, attraverso specifiche competenze professionali, in collaborazione con i servizi del territorio. In questo modo l’I.C. è anche una risorsa formativa e mezzo di sensibilizzazione delle realtà locali per accrescere la cultura dell'inclusione.

Intervenire intensivamente nei confronti degli stranieri, per la loro accoglienza e il loro equilibrato inserimento a scuola.

La presenza di questi alunni sul nostro territorio è un dato ormai strutturale e coinvolge in modo rilevante la scuola dell’infanzia e il primo ciclo. I docenti dell’I.C. G. Garibaldi assicurano agli alunni stranieri, soprattutto a quelli non italofoni, un’adeguata conoscenza della nostra lingua e delle nostre regole di convivenza civile, per favorire un inserimento consapevole ed equilibrato nella comunità scolastica e in quella territoriale.

 

 

Il SUCCESSO formativo che questa scuola intende realizzare attraverso il suo PROGETTO DI OFFERTA FORMATIVA si attua, quindi, principalmente, attraverso la corrispondenza tra le potenzialità di ciascun alunno e i risultati che egli ottiene lungo il suo cammino di apprendimento, nella scuola e fuori di essa, nella fase iniziale della sua formazione e nel corso della sua intera esistenza. Per questo, anche l’alunno diversamente abile o portatore di disagi, conflitti, svantaggi di natura culturale, economica o sociale ha un successo formativo da conquistare, che consiste nella piena realizzazione delle sue potenzialità. Ogni processo di insegnamento, pertanto, determinerà un preciso percorso di apprendimento, programmato in rapporto ai bisogni formativi di ogni alunno. Curricoli flessibili, progettati dai docenti dell’Istituto, sulla base delle esigenze e delle inclinazioni del singolo studente, sono e saranno finalizzati a condurlo lungo l’itinerario formativo più adeguato, perché possa esprimere, pienamente, ogni risorsa personale.

 

Il nostro Istituto, nell’ambito dell’autonomia scolastica, che è ormai un articolato dispositivo di mezzi, di opportunità e di risorse per raggiungere l’obiettivo prioritario di ogni sistema educativo, persegue il successo scolastico dei futuri cittadini consapevoli e preparati per la società del domani.

In piena coerenza con gli obiettivi generali del sistema nazionale di istruzione, l’Istituto opera con libertà di insegnamento e di organizzazione didattica, per favorire le scelte educative e formative dei genitori e del diritto ad apprendere dei preadolescenti.

L’autonomia è, come recitato dall’Atto di Indirizzo del Ministro, lo strumento e la risorsa attraverso cui adottare metodi di lavoro, tempi di insegnamento, soluzioni funzionali alla realizzazione dei piani dell’offerta formativa e alle esigenze e vocazioni di ciascun alunno.

Nell’I.C. “G. Garibaldi” il principio e gli strumenti dell’autonomia didattica tutelano una libertà progettuale comprensiva dell’offerta di insegnamenti opzionali o aggiuntivi, nell’intento di fornire gli strumenti, attraverso diversificate metodologie di insegnamento-apprendimento, per sviluppare in modo coerente ipotesi pedagogiche e didattiche diverse volte a migliorare il lato utente, per formare i cittadini consapevoli del domani.

L’I.C. “G.Garibaldi”, infatti, si propone come la scuola di tutti, perché garantisce la libertà dei percorsi attraverso cui raggiungere gli obiettivi di apprendimento comuni al sistema nazionale di istruzione e la possibilità di arricchirli ulteriormente con le esigenze provenienti dal territorio e dall’utenza.

L’autonomia organizzativa consente, inoltre, di dare al servizio scolastico flessibilità, diversificazione, efficienza ed efficacia e di realizzare l’integrazione e il miglior utilizzo delle risorse e delle strutture, anche attraverso l’introduzione e la diffusione di tecnologie innovative.

Pertanto, L’I.C. “G.Garibaldi”, utilizzando gli strumenti dell’autonomia didattica e organizzativa, amplia l’offerta formativa, non solo nell’ambito del sistema scolastico, ma anche per mezzo di integrazioni e raccordi con le realtà presenti sul territorio dei Comuni di Vairano Patenora e Caianello.

 

Gli allievi e i loro percorsi

Anche il nostro istituto opera, come altre scuole, in una realtà in profonda trasformazione. La comunità di insegnanti e operatori dell’I.C. si impegna a trasformare in opportunità le sfide della rivoluzione digitale, dalla globalizzazione, dalla convivenza di culture e religioni diverse

Come nel passato, deve essere in grado di svolgere la propria funzione educativa e offrire ai propri alunni, in rapporto alla loro età, sia i valori universalmente condivisi e previsti dalla nostra Costituzione, sia – oltre le necessarie conoscenze, abilità e competenze - gli strumenti adatti a leggere, affrontare e modificare la realtà. 

 

Nella nostra scuola, intesa quale un vero e proprio laboratorio dell’apprendimento – gli alunni sono sostenuti e incoraggiati ad accettare con consapevolezza la sfida posta all’apprendere, a riscoprire le motivazioni dello studio e della cultura, a curare il quotidiano lavoro sia in classe sia a casa, a considerare e a vedere riconosciuto il merito.

 

Il percorso educativo e formativo dell’I.C. Garibaldi

Il percorso educativo e formativo è un continuum progettuale che accompagna i bambini e le bambine dal loro ingresso nella scuola dell’infanzia alla conclusione del primo ciclo di istruzione, nella prospettiva della successiva prosecuzione degli studi. Questo itinerario, attraverso tappe ben definite e tra loro raccordate, avvicina gradualmente l’allievo alle discipline di studio. Al riguardo I docenti dell’I.C. Garibaldi si impegnano a:

- creare e mantenere il necessario livello di motivazione allo studio e alla partecipazione alle attività didattiche;

- stabilire uno stretto raccordo tra le “Indicazioni” e gli interventi di valutazione;

- definire e controllare i livelli di competenza raggiunti con verifiche periodiche

e sistematiche (a fine anno, a fine del singolo segmento, a fine ciclo), anche tenendo conto delle analisi valutative condotte dall’Invalsi;

- intervenire con strategie di rinforzo, di approfondimento e di recupero, in stretta relazione con le carenze o le potenzialità verificate;

- tener conto degli standard di riferimento diffusi in ambito UE ed OCSE, in modo da rendere i risultati confrontabili;

- riservare specifica attenzione al conseguimento di traguardi progressivi di formazione, al graduale passaggio da un anno all’altro e alla transizione dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado;

sviluppare le dinamiche della didattica laboratoriale e della peer education.

- modulare e usare la valutazione come strumento pedagogico-didattico

- valutare correttamente il raggiungimento dei traguardi prefissati e di comunicarli tempestivamente agli alunni e alle loro famiglie.

 

L’I.C. in tal modo, s’ impegna a puntare sulla QUALITA’ dell’apprendimento, per tutti, una qualità in grado di sostenere sia difficoltà e disagi, sia potenzialità ed eccellenze: in tal senso la ricerca didattico-metodologica costituisce un impegno costante e strutturato dei docenti e si realizza con forme di aggiornamento, di ricerca-azione, tali da garantire a tutti gli insegnanti il continuo arricchimento qualitativo e quantitativo delle proprie conoscenze e competenze professionali, da utilizzare in relazione alle diverse esigenze degli alunni.

 

L’I.C. intende nel corso dell’anno scol. 2009/10 perseguire una linea di innovazione, proponendo  un’ OFFERTA FORMATIVA  basata su contenuti e strumenti nuovi. Ispirandosi all’autonomia scolastica questa scuola ha elaborato dei curricoli di studio, per la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Secondaria di 1° Grado, tenendo conto delle nuove Indicazioni, secondo una metodologia operativa di studio e di approfondimento, accompagnata da gradualità di applicazione ma anche da ulteriori elementi di flessibilità nel suo sistema educativo, realizzando interventi integrativi finalizzati alla rimotivazione e al recupero degli apprendimenti attraverso la didattica incentrata su percorsi di potenziamento della creatività, che si affiancheranno per contenuti, e metodologia organizzativa, in modo innovativo, alla didattica ordinaria. In questo modo l’I.C. “ G. Garibaldi “  si propone come un sistema organizzativo più articolato, ma più ricco sul piano dell’OFFERTA FORMATIVA, una scuola che rappresenta nel territorio, per genitori ed alunni un investimento in competenze nuove.

 

Nel P.O.F. 2009/10, accanto alle materie tradizionali si affiancano percorsi di approfondimento, recupero, potenziamento, rimotivazone e orientamento, progettati sulla base delle esigenze, delle caratteristiche e dei bisogni formativi degli alunni. E’ dato rilievo anche all’acquisizione di abilità trasversali, di conoscenze e competenze utilizzabili e spendibili, successivamente, in contesti scolastici e formativi diversi.

 

 Attraverso un’idonea scelta di METODOLOGIE (COOPERATIVE LEARNING - MASTERY LEARNING), ispirate essenzialmente al FARE PROGETTUALE e al FARE RESPONSABILE (imparando concretamente, attraverso l’esperienza diretta) sono stati introdotti corsi di formazione che affrontano con l’apporto delle diverse discipline i temi della cultura, della società e della scienza contemporanee.

E’ presente, nella Scuola Secondaria di 1° Grado di Vairano Scalo, un CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE (come previsto dal D.M. n. 201 del 6-8-1999 ) che prevede l’insegnamento di quattro strumenti: pianoforte, clarinetto, oboe e percussioni. Si tratta di un’iniziativa che si colloca nel quadro del progetto complessivo di formazione della persona (secondo i principi generali della scuola secondaria di 1° grado). Il corso che quest’anno si è completato con le tre classi, mira a fornire agli alunni, destinati a crescere in un mondo fortemente caratterizzato dalla presenza della musica come veicolo di comunicazione, una maggiore capacità di lettura attiva e critica della realtà, nonché un’ulteriore opportunità di conoscenza e di espressione e un contributo al senso di appartenenza sociale.

 

Nel disegno organizzativo-progettuale del P.O.F. 2009/10 viene, inoltre, ulteriormente, potenziata la didattica orientante, in modo da fornire ad ogni alunno, dopo un opportuno e calibrato intervento tra SCUOLA, FAMIGLIA e SERVIZI SOCIALI, atto a rimuovere situazioni di disagio e di disadattamento scolastici, gli strumenti che lo aiuteranno a meglio definire la propria identità e le personali potenzialità, affinché possa effettuare scelte consapevoli. Con il concorso delle diverse discipline sono potenziate le situazioni formative, finalizzate:

Ø alla più ampia acquisizione di conoscenze, quindi di competenze ad una rimotivazione nei confronti dell’istruzione;

Ø      rimozione del disagio;

Ø      alla formazione di soggetti autonomi e responsabili, nella vita sociale e nelle scelte individuali.

 Una motivazione in più, in questo modo, a rimanere nel circuito degli studi .

 

Al fine di verificare attitudini, interessi e competenze, sono realizzati LABORATORI centrati sulla trasversalità metodologica delle attività di ricerca, di indagine, di realizzazione di un progetto; in alcuni casi, è previsto il concorso di professionalità diverse, appartenenti all’I.C. stesso, ad enti, associazioni territoriali o a centri di formazione. La didattica modulare e laboratoriale implica, nel sistema scolastico dell’I.C. il coinvolgimento di più soggetti, la partecipazione di docenti e studenti appartenenti anche a classi diverse e l’ausilio del personale A.T.A.

 

 I LABORATORI si affiancano alle attività disciplinari senza essere prevalenti. Nell’organizzazione ordinaria della didattica, sono inserite specifiche iniziative formative che mirano all’approfondimento dei nuclei fondanti delle discipline, allo studio di tematiche specifiche o di argomenti interdisciplinari, al fine di far acquisire sempre nuove e più specifiche competenze agli alunni.

 

L’ I.C. prevede, attraverso il P.O.F. 2009/10 la realizzazione di PERCORSI FORMATIVI OPZIONALI, strutturati in PROGETTI EXTRACURRICOLARI che presentano elementi di RACCORDO e di CONTINUITA’, nei contenuti culturali, nelle scelte didattiche ed organizzative tra i diversi ordini di scuole ( INFANZIA PRIMARIASECONDARIA DI 1 ° G.).

 

L’ I.C. mira, attraverso questa PROGETTUALITA’ COMUNE a favorire uno sviluppo armonico della personalità di ogni alunno e a valorizzare le potenzialità di ciascuno, controllando il percorso formativo, secondo una logica di SVILUPPO COERENTE che, valorizzando le competenze già acquisite, riconosce pari dignità educativa all’azione delle scuole di diverso grado, nella dignità e diversità dei loro specifici ruoli formativi.

 

L’ I.C. “G.Garibaldi” si caratterizza per la particolare attenzione riservata alla CITTADINANZA ATTIVA E ALLA LEGALITA’, ALLA SALUTE e ALL’AMBIENTE, agli insegnamenti delle LINGUE STRANIERE, ai LABORATORI TEMATICI DELLA CREATIVITA’ (CERAMICA), in cui, attraverso percorsi creativi ed ATTIVITA’ARTISTICO-ESPRESSIVE sono promossi l’integrazione, l’apprendimento, ma soprattutto potenziata e valorizzata la CREATIVITA.

Sono già presenti nelle Scuole Sec. di 1° G., ma saranno ulteriormente dotati e resi funzionali nell’I.C.,  LABORATORI D’ INFORMATICA ed ogni insegnante, a più vasto raggio d’intervento, sarà  impegnato ad utilizzare le tecnologie multimediali.

Seguendo le indicazioni ministeriali, inoltre, la scuola si è dotata per il corrente anno scolastico di tre L.I.M. lavagne interattive multimediali, installate nei plessi di scuola secondaria di primo grado. Si precisa, comunque, che il Ministero intende, entro il 2011, fornire tutte le classi delle tecnologie innovative delle L.I.M.

 

LAST_UPDATED2
 

Registro Elettronico

polo qualità

Operazione_Trasparenza

Login



partecipa anche tu

Sei un docente dell'Istituto? Un amministrativo? Un genitore? Puoi pubblicare articoli e materiali utili: richiedi nome utente e password a info@comprensivogaribaldi.it 
 
 
 adr
 

 

 

:-) (-:

volumi.jpg

Powered by Joomla!. Designed by: Joomla Theme, personal hosting. Valid XHTML and CSS.